Appello per la formazione, l’accoglienza e l’educazione della prima infanzia

Pubblicazione Innovazione

Gli sviluppi degli ultimi anni sono evidenti: nell’opinione pubblica si rafforza la consapevolezza dell’importanza dei primi anni di vita di un bambino. Eppure, questo processo non è del tutto completato: restano ancora da colmare molte lacune, negli spiriti, nella legislazione, nelle strutture e nei bilanci.

Con l’Appello, e sulla base dell’esperienza con il Quadro d’orientamento per la formazione, l’educazione e l’accoglienza della prima infanzia, la Commissione svizzera per l’UNESCO e la Rete svizzera per la custodia dei bambini intendono richiamare l’attenzione sulle condizioni quadro e al contempo avanzano quattro richieste rivolte al settore politico, amministrativo ed economico.

1. QUALITÀ: vengono riconosciuti il valore e le potenzialità di offerte di qualità nel settore della prima infanzia.

2. RICONOSCIMENTO: i professionisti del settore della prima infanzia sono riconosciuti e usufruiscono di condizioni di lavoro eque.

3. ONERE FINANZIARIO: stato e imprese si impegnano finanziariamente in modo forte e vincolante per la prima infanzia così da ridurre i costi a carico dei genitori.

4. POLITICA PER LA PRIMA INFANZIA: esiste una chiara ripartizione delle responsabilità e delle competenze tra Comuni, Cantoni e Confederazione in favore di una efficace “politica per la prima infanzia”

È possibile scaricare l’Appello in formato PDF (italiano, francese e tedesco) oppure ordinarlo versando un contributo di CHF 10.- (più spese di spedizione).

Se il formulario non funzionasse, potete contattarci dalla vostra casella postale, scrivendoci a: ordine@quadrodorientamento.ch

Scarica il PDF Ordina pubblicazione (10.00 CHF)